Vigneto Sant'Eusanio


Un piccolo giardino di vigne abbracciato da boschi di pini, questo è Sant’Eusanio: il vigneto posizionato a 497 m. s.l.m., nella zona più alta di tutta Valle Reale.
Qui abbiamo messo a dimora le piante nel 2002 su un terreno magro e ciottoloso simile a quello del resto dell’altopiano. A fare la differenza rispetto agli altri vigneti di Popoli sono l’esposizione a nord e l’escursione termica tra il giorno e la notte, che raggiunge qui i valori di temperatura più bassi della valle. Questi fattori rendono estreme le condizioni microclimatiche in cui maturano i grappoli del Montepulciano d’Abruzzo Sant’Eusanio, tanto da renderlo un vino unico. Esso è un’espressione senza compromessi del Montepulciano di montagna e parla il linguaggio scattante dell’acidità e della freschezza, in netta contrapposizione con la dialettica di corpo e struttura che si ritrova nei vini, modellati sulla tradizione, ottenuti dallo stesso vitigno nelle zone costiere della regione.


Thanks to its peculiarities, this 2 hectare plot also gives birth to an experimental cru of Cerasuolo Abruzzo, which we produce only in the best vintages, from perfectly mature grapes harvested at night. The Sant'Eusanio Cerasuolo Night is in total counter-tendency to the Cerrazolo typical of Abruzzo and makes its flag perfumes. We have also decided to produce the "Day" version of the samewine, because it is quite interesting to compare two Cerasuolo "twins", but different because of the different vinification of the same grapes: the Night with Short Macerations, the Day on a traditional way.

Tramadol

phentermine user reviews