2003 - Vigneto San Calisto


Montepulciano d’Abruzzo Vigneto San Calisto 2003
Figlio di un’annata straordinariamente calda e siccitosa (due mesi senza piogge con temperature record oltre i 35° C), questo millesimo è certamente il più lontano rispetto al profilo organolettico dei vini di questa parcella. La vecchia pergola dimostra tutta la sua solida forza in annate come questa, dove gli apparati radicali profondi fanno la differenza. La vendemmia, anticipata ai primi di settembre, ha dato uve dolcissime ma non surmature, e questo San Calisto somiglia quindi ad un grande rosso della Costa Adriatica. Gli anni di affinamento in bottiglia ne hanno messo in luce una inaspettata longevità.