2014 - Vigna di Capestrano


Nonostante l'annata difficile, il Trebbaino 2014, a Capestrano, ci ha sorpresi. Estate estremamente piovosa, sia in termini di frequenza delle precipitazioni che di millimetri di pioggia. Non sono mai stati raggiunti quei picchi di caldo che danno alla Piana di Ofena e Capestrano il soprannome di Forno d'Abruzzo. le frequenti pioggie hanno mantenuto le temperature basse per lasciare spazio a notti molto fresche anche a fine Luglio. Vendemmia leggermente in irtardo, quasi a metà settembre. Le fermentazioni sono partite bene, senza arresti. Vino equilibrato, particolarmente vivace e vibrante in questa versione.